Ero Maddalena (Puntoacapo Edizioni, 2013)

Ero Maddalena (Puntoacapo Edizioni, 2013)
Dall'ascolto di una delle figure più controverse delle donne della Bibbia, nasce il poemetto "Ero Maddalena" monologo intimo e doloroso di una donna dei nostri giorni. Un lavoro di carne e sangue, di spirito e inconscio, che affronta le problematiche femminili della violenza e della fede nell'ottica della figura più vicina a Gesù, da lui stesso scelta quale compagna di viaggio per le sue missioni profetiche. Un'attualizzazione che forse mancava. Il poemetto esce con due splendide note: la prefazione di Gabriella Sica e la postfazione di Rosa Elisa Giangoia, impreziosito dall'immagine di copertina di Maurizio Caruso.

domenica 19 dicembre 2010

Auguri di buone feste dal Blog Passionepoesia
di
Cinzia Demi




















va di fretta adesso il respiro
non incontra neanche una lacrima
non c'è rimedio al fuoco spento


l'inverno resterà freddo
anche quando mancherà la neve
sulle case sui presepi
forse la fede


Cinzia Demi

(da "Il tratto che ci unisce"
Prova d'Autore)

sabato 18 dicembre 2010

Bologna 18 dicembre 2010
Convegno su La poesia, il sacro. il sublime
Circolo La Fattoria
Interventi di autori da tutta l'Italia.
Contributi d'eccellenza apportati all'evento
Entusiamo per la poesia
e il Tango Argentino
Organizzazione a cura di
Cinzia Demi e Alessandro Ramberti
Alessandro Ramberti e Cinzia Demi
Gaetano Giuseppe Magro (Catania)
Ottavio Rossani (Milano)



Fotoracconto Bologna - Circolo La Fattoria

18 dicembre 2010

Convegno su "La poesia, il sacro, il sublime"

organizzato da Cinzia Demi e Alessandro Ramberti

Interventi importanti. Tanti gli autori giunti da ogni parte d'Italia.


sabato 11 dicembre 2010

Forlì 11 dicembre 2011, ore 17.00
Centro Culturale San Francesco
L' Associazione La Foglia
ha presentato
C I N Z I A D E M I
"Caterina Sforza. Una forza della natura fra mito e poesia"
FARAEditore
L'autrice ha parlato in modo trasversale della propria produzione poetica, presentando tutti i suoi lavori in un percorso che ha riprodotto i passaggi principali della sua attività di scrittrice. Ha così interpretato alcuni brani dai vari libri coinvolgendo il pubblico presente che ha apprezzato le sue performances. Naturalmente è stato maggiormente approfondito il tema del libro oggetto della presentazione. Infatti il personaggio di Caterina Sforza è stato raccontato nella forma poetica caratteristica della biografia in poesia, scritta dalla Demi per questa grande protagonista della storia italiana al femminile. Particolarmente apprezzato è stato il Contrasto tra La Leonessa di Romagna e il Duca Valentino presentato da Cinzia e da Marco Viroli, prefatore tra l'altro del libro stesso.

Donatello Caroli dell'associazione La foglia di Forlì e Cinzia Demi



Marco Viroli e Cinzia Demi


giovedì 9 dicembre 2010

narrabilando: Kermesse su “Poesia, sacro e sublime” a Bologna 18 dic


Kermesse su “Poesia, sacro e sublime”

a Bologna 18 dicembre 2010

incontro conviviale e dibattito
a cura di Cinzia Demi (Laboratorio di Parole)
con Adele Desideri (curatrice) e altri autori inseriti ne
La poesia, il sacro, il sublime (Fara, 2010)
insieme a molti altri autori e ai ballerini di tango del Circolo La Fattoria
sabato 18 dicembre 2010 dalle 9:20 alle 18:00
Bologna, Circolo La Fattoria
Via Pirandello, 6
http://www.circolofattoria.it/



Programma

scarica la locandina

9:20 breve saluto di Adele Desideri, Cinzia Demi e Alessandro Ramberti

(ore 9:25) 1. Adele Desideri

dalle 9:40 brevi interventi di max 6 minuti cadauno degli autori:

Andrea Garbin “Il viaggio e il sacro”

Alessandra Generali “Il sublime nell’arte”

Carlo Penati (Legnano), “All’ombra di dio”

Alda Cicognani “Le Poesie dell’Amore e dintorni”

Giovanni Borriero “La luce entra piano le cose”

Maria Pia Quintavalla “La poesia, il sacro e il sublime

Franco Casadei (Cesena), “La poesia, fra preghiera e grido”

Chiara De Luca “Sulla carta bianca dei giorni”

Maria Carla Baroni “Versi e sacro”

Lorenzo Mari “Carteggi scartati”

Cinzia Demi “Guareschi tra fede e poesia”

Gaetano Giuseppe Magro “Dio e poesia”

Natascia Ancarani “Trasformazioni del sacro”

Ottavio Rossani “Soffio profetico e passione creativa”

Antonietta Dell’Arte “Come profumo di vita”

Tomaso Kemeny “Crateri di luce”

Maria Di Lorenzo “In doppia immagine”

Valeria Bragaglia “Vittoria-Cristina: Oltre il visibile Parlando di Cristina Campo”

Eros Olivotto “Una voce ignorata”

(ore 12:15) Deborah D’Agostino “Seguimi!” Riflessioni sulle poesie di Giovanni Paolo II

Paolo Cortopassi “Fiabe e Frane”

Mariarita Stefanini “Su questa ancora ultima riva”

13:00-14:30 Pausa pranzo

Paolo Senni Guidotti Magnani “Poesia religiosa oggi nella società liquida?”

Isabella Vincentini “Dove il sacro splende da sempre”

Elvis Spadoni “Caravaggio”

Carla De Angelis “Io vivo un vicolo di vita”

Luca Ariano “Città perdute”

Rossella Renzi “I giorni dell’acqua”

Salvatore Ritrovato “ll varco orfico”

Marina Sangiorgi “L'Uomo giusto”

Piero Saguatti “Lo spirito (cristiano?) del poeta”

Rina Accardo “Nella potenza dei versi tutto”

Nadia Minarelli “La poesia è uno scatto infuocato”

Amleto Tarroni “Il sacro e il sublime”

Viviana Santandrea “Vivimi poesia”

Rosa Maria Ancona “L’urlo sacro di Kainè, la pura”


dalle ore 16:00 alle 16:45 gran dibatitto finale

e per chiudere in festevole bellezza
esibizione dei ballerini di tango del
Circolo La Fattoria.

Grazie al Circolo che ci ospita, a Cinzia Demi che ideato l’incontro, ad Adele Desideri e a tutti i partecipanti che si mettono in gioco in queste giornate dai ritmi serrati, ricche di fermenti e di stimoli per aiutarci a costruire un mondo più rispettoso, più fraterno e più bello; e grazie a tutti coloro che hanno contribuito magari dietro le quinte alla organizzazione e alla buona riuscita della kermesse.

FaraEditore
l’universo che sta sotto le parole
via Dario Campana 62
47922 ­ Rimini
tel. 0541.22596 int. 2
fax 0541-709327
info@faraeditore.it
http://www.faraeditore.it/

sabato 4 dicembre 2010

Sabato 11 dicembre 2010 - alle ore 17.00

al Centro Culturale S. Francesco

Via Marcolini, 4 - Forlì


CINZIA DEMI

presenta il suo libro


Caterina Sforza. Una forza della natura fra mito e poesia

casa editrice FARA di Rimini, prefazione di Marco Viroli


Conduce: Donatello Caroli


Esposizione di un artistico presepe di Ottorino Bartolini

sabato 13 novembre 2010

Al di là dello specchio fatato
Fiabe in poesia
di
Cinzia Demi
con prefazione di
Milena Bernardi
Gruppo Albatros - Edizioni Il Filo
copertina di
Maurizio Caruso
"...è la spuma che torna
che risale la lenta corrente
a formare un sorriso di sale
tra le ghiaie e la sabbia
nella rabbia del maestrale"
(da la poesia "La bambina del Golfo")

Da pochi giorni è uscito il nuovo libro di Cinzia Demi "Al di là dello specchio fatato" Fiabe in poesia, per il Gruppo Albatros Edizioni Il Filo. La raccolta ha una bellissima illustrazione di copertina realizzata da Maurizio Caruso, pittore, scultore, grafico e illustratore e una prefazione di alto valore accademico. Infatti, la professoressa Milena Bernardi è docente e ricercatrice di Letteratura per l'Infanzia presso la Facoltà di Scienze della Formazione dell'Università di Bologna. Nel sostanzioso saggio introduttivo ella dice, tra l'altro:
"Pur nella vicinanza della parola poetica, pulita, restituita alla sua essenza che condivide con la fiaba, e la complicità con la narrazione che procede come la corrente del racconto, la poesia di cui sto cercandop di delineare alcuni tratti sembra voler concedere alle eroine e agli eroi (...) un'occasione di pausa per capirne e narrarne il segreto ed intimo vissuto, lo stato d'animo, la laboriosità dell'impresa che stanno vivendo.
Colpisce, infatti, lo sguardo discreto ma interlocutorio che la poetessa porge a costoro, lasciando intravedere una relazione sottesa ed intima con i personaggi fiabeschi, qui narrati all'interno delle trame, come se li si fosse incrociati in un fermo immagine.
Sì, una sospensione dell'angustia del tramare la trama pare consentire un istante in cui una narratrice fuori campo - la poetessa - racconta il sentire nascosto e taciuto di giovanissimi protagonisti convulsamente spinti dai ritmi incalzanti della fiaba."

domenica 24 ottobre 2010

I ragazzi di Cotignola a Bologna a raccontare Caterina Sforza
sabato 23 ottobre 2010


Martedì 18 ottobre a Bologna, nell'ambito della Festa della Storia organizzata dal Dipartimento delle Discipline Storiche dell'Università, si è tenuto l'incontro spettacolo "La vera storia della Leonessa di Romagna, al secolo Caterina Sforza, raccontata dai personaggi dell'epoca" cui hanno partecipato anche i ragazzi delle scuole medie di Cotignola. Al centro dell'evento il libro di Cinzia Demi "Caterina Sforza. Una forza della natura tra mito e poesia", realizzato in collaborazione con l'Assessorato alle Politiche Educative in occasione di un laboratorio letterario con le classi II medie di Cotignola, che dona un'emozionante immagine della Leonessa di Romagna.

In esso sono contenuti anche testi dei ragazzi, la cui traduzione dialettale è stata affidata a Domenico Tampieri, ed immagini del laboratorio della Scuola Arti e Mestieri su Caterina Sforza, con cenni storici a cura delle cotignolesi Raffaella Zama e Afra Bandoli. Durante l'anno scolastico passato i ragazzi hanno affrontato lo studio della storia locale visitando una mostra sulla famiglia Sforza realizzata dal Comune di Cotignola e attraverso degli esercizi di scrittura creativa hanno avuto la possibilità di dare sfoggio della loro fantasia e di migliorare al contempo le proprie competenze nell'abilità di scrittura. La possibilità di vedere pubblicato il proprio lavoro, nonché quella di recitare in eventi pubblici li ha stimolati verso un maggiore impegno. All'incontro sono intervenuti Cinzia Demi, testi e voce narrante, Riccardo Farolfi, liuto e chitarra barocca-rinascimentale, Vittorio Riguzzi, che ha tracciato un percorso storico psicologico del personaggio, alcuni rappresentanti della Compagnia del Leone di Forlì (in costume d'epoca) e i ragazzi della scuola media Varoli di Cotignola, accompagnati dalla prof.ssa Patrizia Golinelli e dall'assessore alla Pubblica Istruzione Valentina Contadini, con i quali è stato realizzato il progetto didattico sulla figura del personaggio storico. "I ragazzi di Cotignola hanno ricevuto una straordinaria accoglienza all'evento che si è svolto nella suggestiva cornice dell'oratorio San Filippo Neri alla presenza di un pubblico numeroso - sottolinea l'Assessore Valentina Contadini -. Accompagnati dal suono del liuto e della chitarra, con tanto di personaggi in abiti d'epoca, gli studenti della scuola media si sono cimentati nella lettura delle poesie realizzate nel laboratorio con Cinzia Demi, donando una loro personale interpretazione in dialetto romagnolo nell'immaginarsi un ipotetico dialogo tra Caterina Sforza e il bisnonno Muzio Attendolo, che ha avuto i natali proprio a Cotignola: la loro simpatia ha strappato numerosi applausi e risate nel pubblico. È stata un'esperienza positiva e significativa per i nostri studenti, che si sono sentiti portatori della tradizione del loro paese, toccando con mano come lo studio della storia e della poesia abbiano un riconoscimento anche fuori dalle mura scolastiche".

mercoledì 20 ottobre 2010


Oratorio San Filippo Neri - Bologna
Fotoracconto dello spettacolo:
La vera storia della Leonessa di Romagna,
al secolo Caterina Sforza
del
19 ottobre 2010












Lo spettacolo si è svolto con una parte conferenziale sul profilo storico del personaggio tenuta dal prof. Vittorio Riguzzi, una lettura della biografia di Caterina Sforza in poesia dal libro di Cinzia Demi realizzata dall'autrice, interventi musicali del maestro Riccardo Farolfi. Hanno partecipato alcuni componenti della Compagnia del Leone di Forlì, in costume storico e i ragazzi della Scuola Media di Cotignola che hanno realizzato alcuni testi sull'argomento, accompagnati dalla prof.ssa Patrizia Golinelli e dall'assessore alla politiche sociali del comune stesso, Dott.ssa Valentina Contadini.

lunedì 18 ottobre 2010

Oratorio di San Filippo Neri
Via Manzoni, 5 Bologna
martedì 19 ottobre / ore 18
La vera storia della Leonessa di Romagna,
al secolo Caterina Sforza, raccontata
dai personaggi dell'epoca
Intervengono
Cinzia Demi, testi e voce narrante
Riccardo Farolfi, liuto e chitarra
barocca-rinascimentale
Vittorio Riguzzi,
percorso storico e psicologico del personaggio
Alcuni rappresentanti della Compagnia del Leone di Forlì
(in costume d'apoca)
L'evento è inserito nella Festa della Storia, organizzata dal
Dipartimento delle Discipline
Storiche dell'Università di Bologna

domenica 17 ottobre 2010

Bolognetta - Palermo
Sabato 16 ottobre 2010
Scrivere degli altri e di sè.
La biografia tra scienza, arte e memoria
Fotoracconto
del Convegno Nazionale di studi

da sx: Rosa Goglia - storica del pensiero Centro Fabro, Frosinone, Cinzia Demi - operatrice culturale, scrittrice -, Rino Greco - sindaco di Bolognetta, Tommaso Romano - organizzatore del convegno, scrittore, insegnante - Maria Muratore - dirigente istituto Comprensivo di Bolognetta


terzo relatore da sx: Santo Lombrino - docente di storia e filosofia -


Il pubblico del convengo

Cinzia Demi - la sua relazione :
La biografia come metodo storiografico.
La poesia racconta la storia. Biografia in poesia
dall'esperienza sul libo di:
Caterina Sforza. Una forza della natura tra mito e poesia

Cinzia Demi con il Prof. Ciro Spataro - segretario del Premio Marineo

La prof.ssa Rosa Maria Ancona legge una poesia dedicata al poeta
Ignazio Buttita a cui il comune di Bolognetta
ha intestato una via del paese
da sx: il sindaco Rino Greco, Prof. Ignazio Buttitta (nipote del poeta)
il Prof. Tommaso Romano

giovedì 14 ottobre 2010

Mercoledì 13 ottobre 2010
presentazione dle libro di
Cinzia Demi
Il tratto che ci unisce - Prova d'Autore
organizzato da: Fondazione Idente
Centro di Poesia Contemporanea dell'Università di Bologna
foto dell'evento:





da sx: prof. Fabio Marri, Cinzia Demi, Gianfranco Lauretano, Davide Rondoni




domenica 10 ottobre 2010

Palermo: entusiasmo per "Incontriamoci all'Inferno" di Cinzia Demi

Incontriamoci all'Inferno. Parodia di fatti e personaggi della Divina Commedia
di Dante Alighieri - (Pendragon)




Scanzonata rilettura del poema di Dante Alighieri, la pubblicazione ha come obiettivo avvicinare i giovani ai versi del sommo poeta. Interverranno con l'autrice, Marcello Tricoli, Eusebio Dali', Franco Alfonso, Tommaso Romano, Salvatore Di Marco, Ciro Spataro


Palermo 17 maggio 2010 - ''Incontriamoci all'Inferno'' (edizioni Pendragon) il libro della scrittrice, saggista e poetessa, Cinzia Demi, una parodia di fatti e personaggi della Divina Commedia di Dante Alighieri, sara' presentato a Palermo il 20 maggio alle ore 17 nella sala ''Carlo Alberto Dalla Chiesa'' di Palazzo Jung (in via Lincoln, 71). L'iniziativa e' promossa dalla Presidenza del Consiglio provinciale e dal Gruppo Misto, in collaborazione con la Fondazione ''Thule Cultura''.Il volume della poliedrica autrice, nata a Piombino ma da anni residente a Bologna, dove vive e lavora, vuole essere una scanzonata rilettura del poema di Dante in chiave ironica e giocosa. Una pubblicazione che nasce con la finalita' di avvicinare le giovani generazioni al capolavoro massimo della letteratura italiana, grazie anche all’utilizzo di un linguaggio fresco, vivace e variopinto : il vernacolo toscano. Nel libro, le illustrazioni di Maurizio Caruso. Dopo il saluto del Presidente del Consiglio provinciale Marcello Tricoli e dell’assessore alla Cultura, Eusebio Dalì, il barbiere-scrittore Franco Alfonso racconterà al pubblico la sua testimonianza. Interveranno i professori Tommaso Romano, Salvatore Di Marco e Ciro Spataro. Sarà presente l’autrice.

venerdì 8 ottobre 2010

Sabato 16 ottobre 2010
Scrivere degli altri e di sé. La biografia tra scienza, arte e memoria
Convegno Nazionale di Studi – Istituto Comprensivo Bolognetta
INVITO AL CONVEGNO
Il convegno di Bolognetta rappresenta un momento centrale del lavoro che l'equipe coordinata da Tommaso Romano conduce per sostanziare la biografia come vera e propria disciplina che è insieme scienza arte e memoria e tenendo conto del più ampio apporto delle autobiografie.In questi anni opere di vasto respiro già edite come le collettanee Personaggi di Provincia, Luce del Pensiero (in 5 volumi) e l'Archivio Biografico Comunale della Città di Palermo hanno rappresentato esempi, con ampi consensi, di un metodo di lavoro sintetico ed efficace.La presente iniziativa voluta dalla Fondazione Ignazio Buttitta e dalla Regione Siciliana Assessorato ai Beni Culturali, riunisce studiosi e operatori culturali, docenti e cultori della disciplina che per l'intera giornata del giorno 16 Ottobre 2010 si confronteranno sui temi indicati nel programma e i cui atti verranno pubblicati entro il corrente anno con il Patrocinio della Fondazione Ignazio Buttitta.Auspicio degli organizzatori del convegno e del direttore scientifico dello stesso Prof. Tommaso Romano è quello di istituire proprio nella cittadina della provincia palermitana un centro permanente di ricerca sulla biografia e sull'autobiografia, una collana di volumi dedicati a tali temi, l'attribuzione del Premio Fragmenta per la Biografia che già quest anno viene assegnato a Rosa Goglia ed Eugenio Guccione nonchè una Rassegna-Concorso di film documentari sul tema della biografia.
Programma del convegno
Sabato 16 Ottobre (mattina)
9.00 Indirizzi di saluto
Dott. Rino Greco, Sindaco di Bolognetta
Prof.ssa Maria Muratore, Dirigente Istituto Comprensivo e Presidente Università Popolare - Bolognetta
09.15 Prof. Ignazio E. Buttitta, Antropologo Università di Palermo, Direttore della Fondazione Buttitta
Antropologia e biografia
09.45 Prof. Tommaso Romano, Scrittore, Vicepresidente Fondazione Buttitta
Biografia e unicità dell’esistenza
10.15 Prof.ssa Rosa Goglia, Storico del pensiero, Centro Fabro - Frosinone
Filosofia e vita
10.45 Prof. Salvatore Di Marco, Scrittore, Direttore della Rivista Italiana di Letteratura Dialettale
Il ruolo delle biografie nelle storie locali
11.15 Coffee break
11.30 Comunicazioni e interventi programmati:
Prof. Piero Vassallo, Filosofo, Emerito Seminario Maggiore - Genova
La biografia dei proscritti
Dott.ssa Cinzia Demi, Scrittrice - Bologna
La biografia come metodo storiografico. Biografie in poesia. La poesia racconta la storia
Prof. Ciro Spataro, Segretario Premio Marineo
La biografia che si compie: fatti e aneddoti di personaggi al Premio Marineo
Prof.ssa Maria Patrizia Allotta, Liceo Regina Margherita
Le Biografie dei siciliani a scuola: il progetto Luce del pensiero
13.00 Chiusura dei lavori e inaugurazione della via Ignazio Buttitta a Bolognettaa cura dell’Amministrazione ComunaleSabato
16 Ottobre (pomeriggio)
15.00 Ripresa dei lavori e proiezione del documentario “Ignazio Buttitta: Il poeta e la memoria”
15.30 Prof. Santo Lombino, Docente di Storia e Filosofia nei licei
Scritture autobiografiche come fonte storica e come percorso formativo
16.00 Prof.ssa Marinella Fiume, Scrittrice - Giarre
Raccontare / raccontarsi. Quando il soggetto è donna
16.30 Prof. Giuseppe Saya, Università di Palermo
Antonio Castelli. Un’autobiografia per “paragrafi” e aforismi
17.00 Prof. Maurizio Bianco, Dottore di Ricerca in Filologia Classica
La biografia attraverso un testo classico
17.30 Comunicazioni e interventi programmati:
Prof.ssa Elena Bianchini Braglia, Presidente del Centro Studi sul Risorgimento e sugli Stati preunitari - Modena
Protagonisti dell’Italia preunitaria fra retorica e verità
Dott.ssa Anna Maria D’Ambrogio, Ricercatore - Frosinone
Pedagogia della biografia
Dott. Luca Gallesi, Scrittore, Liceo Linguistico A. Manzoni - Milano
La pratica del diario tra testimonianza storica e terapia personale
18.15 Tavola rotonda con la partecipazione di Nino Aquila, Elio Giunta, Alfio Patti, Stefano Vilardo
Consegna del Premio Fragmenta per la biografia a Rosa Goglia, Cornelio Fabro profilo biografico, cronologico tematico di inediti, note di archivio, testimonianze (Edivi, Segni 2010); Eugenio Guccione, Luigi Sturzo (Flaccovio, Palermo 2010); Davide Rondoni, Contro la letteratura. Poeti e scrittori una strage quotidiana a scuola (Il Saggiatore, Milano 2010)
9.00 Recital di canti della tradizione popolare con Serena Lao accompagnata alla chitarrada Enrico Tobia Vaccaro

Partecipano: Franca Alaimo, Rosa Maria Ancona, Arianna Attinasi, Giuseppe Bagnasco, Umberto Balistreri, Virginia Bonura, Francesco Bruno, Salvina Chetta, Gaetano D’Andrea, Giovanni Dino, Arturo Donati, Rita Elia, Giuseppe Fumia, Francesco Paolo Giannilivigni, Nicola Grato, Enzo Li Mandri, Damiano Li Vecchi, Pippo Lo Cascio, Francesca Luzzio, Giovanni Matta, Vito Mauro, Francesca Mercadante, Francesco Patricolo, Agostino Portanova, Carlo Puleo, Nicola Romano, Nino Sala, Alfredo Sanfilippo, Marcello Scurria, Giovanni Taibi, Luca Tumminello, Salvatore Vecchio.
Sito di riferimento: http://www.labiografia.it
14 ottobre 2010

A Nord-Est di Bologna … il Pilastro
Giovedì 14 ottobre ore 16,00 Sala G. Prodi
Piazza S. Giovanni in Monte, 2 Bologna
Nell’ambito della settima edizione della Festa Internazionale della Storia,
organizzata dal Dipartimento delle Discipline Storiche dell’Università di Bologna e
dal Laboratorio Multidisciplinare di Ricerca Storica,
il Laboratorio di Parole , Gruppo di Poesia del Circolo La Fattoria,
presenta
"Storie di vita, vita di storie"
Un futuro conquistato: Il Pilastro, cronaca di un'evoluzione.
Spettacolo di Poesia, Tango Argentino e musica con:
i poeti del Laboratorio di Parole
e i ballerini del Circolo La Fattoria di Bologna.
Interverranno:
la cantante Eloisa Atti, alla chitarra Marco Bovi
Testimonianze: De Pauli Oscar e Tommaso Raimondi
i Poeti: Rosalba Casetti (voce fuori campo),Aurelia Tieghi, Silvano Notari, Viviana Santandrea, Gabriella Penzo, Mirella Gresleri, Floriano Fabbi, Zara Finzi (legge Patricio Lolli), Alda Cicognani, Anna Maselli, Corradi Livia, Carlo Boari, Francesco Montino, Elio Manini, Maria Iattoni, Cinzia Demi, Crescenzo Guadagno, Nadia Minarelli, Alessandra Generali, Valeria Bragaglia.
I Ballerini di Tango Argentino: Monica Caselli e Antonello Rocchetta.
Immagini: archivio del Circolo La Fattoria
Progetto di
Cinzia Demi
Coordinamento fonti storiche di Oscar De Pauli.
Riprese Gabriele Grandi
Regia di Alessandra Merico
Circolo La Fattoria Via Pirandello, 6 - 40127 BOLOGNA Tel.051 505117 – Fax 051 6333781
E mail: circfatt@tin.it circfatt@iperbole.bologna.it Sito internet: www.circolofattoria.it
C.F. 80066910375 – P.IVA 02552140374

mercoledì 29 settembre 2010











Il Centro di Poesia Contemporanea
La Fondazione Idente di Studi e di Ricerca

vi invitano
alla presentazione del libro di poesie di


C I N Z I A D E M I


Il tratto che ci unisce
(Edizioni Prova d’Autore)


Mercoledì 13 ottobre 2010, ore 20.30


Sala Santa Caterina - Bologna, via Tagliapietre 17

Interverranno
PROF. FABIO MARRI
Docente di linguistica italiana c/o la Facoltà di
Scienze della Formazione dell’Università di Bologna
DAVIDE RONDONI
Direttore del centro di Poesia Contemporanea
dell’Università di Bologna
GIANFRANCO LAURETANO
Direttore della rivista di poesia Clandestino
P. BERNARDO DE ANGELIS
Fondazione Idente

Letture di poesie a cura
dell’autrice
Musiche per chitarra liuto,
chitarra classica, barocca e
rinascimentale
a cura di
RICCARDO FAROLFI

per Info:

Centro di poesia contemporanea Bologna: Via delle Belle Arti, 42 - Tel. 0512094645 Bologna


Fondazione Idente di Studi e di Ricerca: Via Tagliapietre, 17 - Tel. 051332175

lunedì 27 settembre 2010

Montelepre, Torre di Ventimiglia:
Cinzia Demi, Davide Rondoni, Leonardo Gaglio


A Cinzia Demi con "Il tratto che ci unisce"

(Edizioni Prova d'Autore)

il primo posto e il trofeo Mons Aureus.

Premiati parimerito, al primo posto, anche i poeti

Vito Moretti e Maria Emanuela Coscia

Sono stati premiati Venerdì 24 settembre 2010 i vincitori del concorso internazionale di poesia Mons Aureus – Città di Montelepre. Vito Moretti, Cinzia Demi e Maria Emanuela Coscia si sono classificati primi nella categoria edito. Per l’inedito sono invece saliti sul podio Emanuele Insinna, Francesco Palermo e Tiziana Monari. Il premio donna è stato conquistato da Maria Ivana Trevisani Bach. La manifestazione che si è svolta alla storica Torre Ventimiglia, ha visto la partecipazione – tra gli altri – di diverse associazioni locali e regionali, partner del premio, del pianista Marco Giliberti, dei sindaci dei comuni di Capaci e Torretta.
Hanno presenziato in giuria gli intellettuali Dante Maffia e Davide Rondoni, personalità di spicco del panorama letterario italiano. Il Mons Aureus, nato da un’idea del giovane Leonardo Gaglio e realizzato grazie alla collaborazione della locale Pro Loco e del Comune, è diventato oramai un istituzione per Montelepre. (a breve tutte le notizie e le foto sul sito del premio:
http://www.monsaureus.it)

mercoledì 22 settembre 2010


Domenica 26 settembre 2010, ore 15.45
Rimini - Catello Sismondo - Piazza Malatesta
Una “madre” ci accompagna: la scrittura


Nell'ambito del Centenario del San Giuseppe (1910-2010)

“LA STORIA DI UN VALORE”(scarica il
programma pdf)
nel
pomeriggio di domenica 26 settembre 2010 avrà luogo presso il Castel Sismondo in piazza Malatesta a Rimini un grande incontro poetico-letterario a cura di FaraEditore.



Una “madre ” ci accompagna: la scrittura
Incontro poetico-letterario a cura di FaraEditore.
Fra gli interventi: Massimo Sannelli - “La madre e le mulierculae
nella Comedìa dantesca”; Cinzia Demi - “Caterina Sforza,
la Leonessa di Romagna tra passioni e figli”; Ardea Montebelli -
“I focolari domestici” frammenti fotografici; Teresa Cremonesi -
“Diritto all’infanzia: ma in brutta copia!” e tanti altri...
(per il programma completo www. faraeditore.it)
Chitarra: Caterina Serpilli, Riccardo Farolfi.

lunedì 6 settembre 2010

Maria Agnese Bresesti
L'anima della Valtellina

Maria Agnese Bresesti (seconda a dx della foto)

La Professoressa Maria Agnese Bresesti può, senza ombra di dubbio, essere considerata una delle anime più attive della sua amata Valtellina. Insegnante, scrittrice, organizzatrice di eventi d'arte varia, (cultura, tradizioni e incontri di civiltà, musica, teatro, presentazioni di autori, mostre di pittura...) abita nel comune di Teglio, ma opera e spazia in tutto il vicino interland alpino, fino a raggiungere, con i suoi artisti, le più alte vette del ghiacciaio dello Stelvio e persino la Svizzera.
Eccellenti i risultati delle varie edizioni del Teglio Teatro Festival Valtellina, una sua creazione di cui cura la direzione artistica, in un crescendo di partecipazione e di gradimento, con gruppi di attori e musicisti sempre più prestigiosi del panorama nazionale.
Grazie al suo impegno e all'amore per la sua terra è riuscita a far aprire, al pubblico degli eventi, alcuni tra i palazzi storici più belli della zona: Palazzo Juvalta e Palazzo Besta, contribuendo così alla conoscenza e valorizzazione del territorio.
Pregevole anche l'altra sua creazione, l'iniziativa della notte di San Lorenzo, 10 agosto, dal titolo "Poesia e musica sotto le stelle" che prevede, alla presenza di un numerosissimo pubblico (quest'anno circa 350 persone) una bellissima serata sotto le stelle del giardino di Palazzo Besta, con esibizioni di artisti di chiara fama.
La poliedrica organizzatrice, che collabora con il comune di Teglio e la provincia di Sondrio ed è presidente dell'Associazione "Incontri di Civiltà" e vicepresidente della Biblioteca Comunale, possiede doti che raramente si incontrano: professionalità e simpatia, amore per l'arte e la sua terra, disponibilità e competenza, apertura al dialogo e alla comunicazione per ogni forma culturale. Doti che, tutte insieme, contribuiscono a fare di lei una persona davvero speciale.

mercoledì 18 agosto 2010

Cinzia Demi- Caterina Sforza a Meldola (RA)

Domenica 29 agosto 2010
Palio della Madonna del Popolo
Meldola (Ra)
In collaborazione con
Pro Loco Città di Meldola
Comune di Meldola
Unità Pastorale Meldolese
ore19.00
Cena Medievale c/o l’Arena Hesperia di Meldola
con presentazione del libro di
C I N Z I A D E M I
“Caterina Sforza.
Una forza della natura tra mito e poesia”
FARA Editore
Letture a cura dell’autrice
Intermezzi di musiche medievali
Esposizione dell’opera pittorica
del maestro Maurizio Caruso
“Caterina Sforza. La Leonessa di Romagna”
(copertina del libro)

venerdì 13 agosto 2010

Il tratto che ci unisce - Teglio 2010_0001.wmv

Teglio Palazzo Besta

Poesia e Musica sotto le stelle

10 agosto 2010

Concerto di poesia e musica

letture dal libro

di Cinzia Demi

Il tratto che ci unisce

edizioni Prova d'Autore

Caterina Sforza Teglio 2010.wmv

giovedì 12 agosto 2010

Cinzia Demi
Teglio
Capitale Culturale della Valtellina
presentazione del libro
Caterina Sforza
Una forza della natura fra mito e poesia
Fara Editore
10 agosto 2010

Teglio - Biblioteca di Palazzo Juvalta
Beatrice Alba Maria Lentati Marchesa Sanfelice di Monteforte
e Cinzia Demi - Caterina Sforza

Cinzia Demi - Caterina Sforza - Teglio 2010.wmv

giovedì 5 agosto 2010

Teglio
Le locandine degli eventi di Cinzia Demi
10 - Agosto 2010



mercoledì 4 agosto 2010

TEGLIO

dopo il TEATRO FESTIVAL VALTELLINA 2010

Continuano gli eventi dell'estate

10 agosto 2010 - Palazzo Juvalta - Giardino Ore 17,30
presentazione del libro

Caterina Sforza. Una forza della natura fra mito e poesia

(Fara Editore)

di Cinzia Demi

seguirà aperitivo

10 agosto 2010 - Palazzo Besta - ore 21.00 -
"Poesia e musica sotto le stelle" -

“MARTE E VENERE” L’AMORE

CONCERTO LIRICO DI SAN LORENZO
“I PIANETI GUARDANO LE STELLE”

DI E CON DIEGO BRAGONZI BIGNAMI
Lettura di poesie di CINZIA DEMI

dal libro "Il tratto che ci unisce" (Prova d'Autore)
****************************************************
Eventi organizzati in collaborazione con: Comune di Teglio, IAT Teglio, Biblioteca Comunale “E. Branchi”, Astel, Gruppo Folcloristico “Gent de Paes”, Gruppo Alpini Teglio,Amis de San Giuan, Accademia del Pizzocchero di Teglio,Centro Tellino di Cultura, Sottosezione CAI Teglio, Oratorio San Luigi, Gruppo Amici di Santa Maria, Associazione Nuovi Orizzonti, Comunità Montana Valtellina di Tirano, Consorzio Turistico Valtellina Terziere Superiore, Consorzio Teglio Turismo, Associazione Gritzko Mascioni, Istituto Comprensivo Teglio, Gruppo Villeggianti di Teglio. * Ingresso libero fino ad esaurimento posti
Per informazioni:Ufficio Turistico TeglioP.zza S.ta Eufemia, 6 - TeglioTel. +39 0342 782000 - Fax +39 0342 783612

mercoledì 28 luglio 2010




Ci ha lasciato
Raoul Grassilli,
un grande attore
un signore del palcoscenico
un 'umanità profonda



a Raoul (poesia di Cinzia Demi)

occhi di ghiaccio
ceruleo anfratto del cuore
spento è l'ardore
nei riflessi maestri
delle corde

non a salutarti
pianti versi o colori
per sempre
ma suoni e bagliori
a ricordare

nei lampi della voce
e nelle mani
stanche d'afferrare
le bellezze
cantate dai poeti

avrai il tuo cielo
e non sarà la fine
accoglieranno
l'aurea ritrovata
la tua voce ascoltata



Cinzia Demi ricorda il grande attore che aveva accettato di recitare i versi delle poesie del suo libro "Il tratto che ci unisce". Versi "pieni i passione" era stato il commento dell'artista. In una commovente atmosfera il maestro si era riconfermato un grande protagonista del teatro contemporaneo, emozionando la platea: "Un grande interprete per belle poesie" era stato il commento unanime. L'incontro si è svolto venerdì 8 maggio 2009, c/o la Biblioteca L. Borges del Quartiere Porto, a Bologna.

martedì 13 luglio 2010

Cinzia Demi parla di Cristina Campo

IL TEMPO NON CONTA

MONOGRAFIE E CURIOSITA’ DI POETI DAI POETI

IL NUOVO PROGRAMMA di SILVIA PARMA

per L'ASSOCIAZIONE VIA DE' POETI

su Radio Città Fujiko 103.100 FM

Ascolta il file audio qui:


http://www.viadepoeti.it/Radio2/34_DEMI_CAMPO.mp3

sabato 26 giugno 2010

Roncole Verdi - Busseto
26 giugno 2010
Cinzia Demi
con
Alberto e Carlotta Guareschi

A Roncole Verdi, una frazione di Busseto, sono conservati due importanti edifici, uno a fianco dell'altro, che dettero i natali a due grandissimi nomi della nostra bella Italia: Giuseppe Verdi e Giovannino Guareschi.
La scrittrice si è recata nell'archivio storico del famoso scrittore, giornalista e disegnatore, per ricercare materiale idoneo alla sua prossima e imminente tesi di laurea, che potrebbe diventare anche la sua prossima pubblicazione.
I figli di Guareschi, Alberto e Carlotta, che curano il patrimonio culturale e l'enorme archivio storico del padre, sono anche i fondatori, insieme ad altri intellettuali, del "Club dei ventitrè".
L'associazione promuove studi, ricerche, convegni, seminari, e ogni altra iniziativa per la comprensione e lo sviluppo della cultura italiana, con particolare riferimento al ruolo internazionale e nazionale che spetta in questo ambito all'opera di Giovannino Guareschi.

(dal sito: http://www.giovanninoguareschi.com/)
A loro va un sentito ringraziamento per la capacità di accogliere e comunicare, con semplicità e umiltà, chiunque si rechi presso la bellissima struttura, che contiene anche la mostra sulla vita dell'autore, per intraprendere un cammino di conoscenza del lavoro letterario svolto dal padre, che non si esaurisce certo con la fama che gli dette la cinematografia con i film, se pur stupendi, della serie di Peppone e Don Camillo.